Rilievo armatura tramite pacometro

Prova pacometrica

La prova pacometrica rientra nei cosiddetti metodi magnetici, in quanto sfruttano le proprietà magnetiche del ferro per la localizzazione delle armature. Il funzionamento del pacometro si basa sul principio dell’induzione magnetica.

Il pacometro consiste in una sonda emettitrice di campo magnetico collegata ad una unità di elaborazione digitale. La sonda viene fatta scorrere sulla superficie del calcestruzzo armato e dall’assorbimento del campo magnetico si è in grado di determinare la posizione delle armature, lo spessore del copriferro e stimare il diametro dell’armatura.

La prova pacometrica viene eseguita prima di effettuare ulteriori prove: prelievo di carote di calcestruzzo, prova sclerometrica e/o ultrasonica (sonreb), prova pull out, prova con sonda Windsor. Queste prove sono tutte influenzate dalla presenza di armature. 

Normativa di riferimento:

  • BS 1881:204 – Testing concrete. Recommendations on the use of electromagnetic covermeters;
  • Eurocodice 2 – Progettazione delle strutture di calcestruzzo;
  • DIN 1045: Guideline Concrete, reinforced and prestressed concrete structures;
  • ACI Concrete Practices Non Destructive testing 228.2R-2.51: Covermeters.

Leggi anche…..