/

“Mercato di Mezzo” a Bologna

L'antico Mercato di Mezzo, un mercato di prodotti tipici e artigianato è insediato fin dal Medioevo in una serie di vicoli nel cuore del Quadrilatero di Bologna. L'immobile ottocentesco che si trova fra via Pescherie vecchie e via Clavature è vincolato e tutelato dalla Soprintendenza per i beni archeologici.

Lavori di restauro Mercato di Mezzo Bologna

L’antico Mercato di Mezzo, un mercato di prodotti tipici e artigianato è insediato fin dal Medioevo in una serie di vicoli nel cuore del Quadrilatero di Bologna. L’immobile ottocentesco che si trova fra via Pescherie vecchie e via Clavature è vincolato e tutelato dalla Soprintendenza per i beni archeologici. Durante gli scavi per realizzare le fondazioni del soppalco e del nuovo ascensore, sono emersi resti di mura, oggetti di varie epoche;  dunque è in corso la verifica archeologica preventiva per censire, catalogare, rimuovere e preservare i ritrovamenti.

La struttura rinnovata si articolerà su tre livelli, per una superficie complessiva di circa 730 metri quadrati e due accessi, da via Clavature e da via Pescherie Vecchie; lo spazio verrà ristrutturato per assicurare il rispetto di criteri antisismici e valorizzarne le caratteristiche storiche: alcune strutture preesistenti verranno recuperate e restaurate, come la pensilina che verrà allungata a coprire l’ingresso principale di via Clavature e i grandi lucernari vetrati al centro delle due facciate.

Su incarico di una impresa di costruzioni di Bologna nel mese settembre, si è eseguito il controllo dell’integrità di dieci micropali di fondazione mediante prove ecometriche (Sonic Integrity Test). Le caratteristiche costruttive dichiarate dei micropali, sono: diametro 180 mm e lunghezza 10 m.

La prova ecometrica sfrutta la teoria della propagazione delle onde elastiche in un materiale. L’onda d’urto primaria viaggia lungo il palo e viene riflessa dalla punta, dal cambiamento di densità tra il calcestruzzo e gli strati secondari. Tuttavia, se i micropalo ha eventuali imperfezioni o discontinuità (riduzione del diametro, cambiamenti di densità) vengono prodotti delle riflessioni secondarie che saranno aggiunti al segnale di ritorno.

L’analisi di tutte le riflessioni registrate non ha riscontrato presenza di particolari anomalie (riduzione del diametro, cambiamenti di densità del calcestruzzo). Tutti i pali, sottoposti a prova ecometrica, entrano in vibrazione sino 10 – 10,2 m, perciò l’indagine ha avuto un esito positivo.

Normativa di riferimento

Metodo di controllo definito dalla ASTM D5882-00 – Metodo di prova standard per il test di integrità del palo a basso impatto (Sonic Integrity Test).

Lascia un commento

Your email address will not be published.